Sei in: Accueil » Libri » Piciocus – Storie di ex bambini dell’isola che c’è

Piciocus – Storie di ex bambini dell’isola che c’è

Esiste una piccola casa editrice napoletana che ha deciso di sfidare l’editoria classica e di lanciarsi nel mercato attraverso i canali del web, evitando la grossa difficoltà di ogni piccolo editore: il distributore.
Il suo nome è Caracò, che in napoletano arcaico significa chiocciola. L’obiettivo di Caracò è proprio questo: unire l’antica pratica di fare libri alla moderna distribuzione via internet.
Esistono poi cinque ex bambini che decidono di dare una mano a questa piccola casa editrice scrivendo, ognuno di loro, un racconto che rievochi in qualche modo la propria infanzia. Poi, esiste un’isola, che a differenza di quella di Bennato c’è veramente: la  Sardegna.

Piciocus. Storie di ex bambini dell'isola che c'èNasce così “Piciocus. Storie di ex bambini dell’isola che c’è“, cinque
racconti d’infanzia di cinque scrittori sardi: Francesco Abate, Gianni Zanata, Paolo  Maccioni, Gianluca Floris e Silvia Sanna.

Francesco Abate, già abbondantemente conosciuto nell’ambito della scrittura sarda grazie a titoli come “Il cattivo cronista“, “Ultima di campionato” e il toccante “Chiedo scusa”, scrive per “Piciocus” un racconto, “Il fantastico Biddìdi”, che ha come protagonisti due bambini, Checco e Biddìdi, una spiaggia del Poetto e un  cambiamento. Dapprima accolto con ansia e dispiacere dai due bambini, questo cambiamento porterà i due protagonisti a vivere vicende affascinanti che si articoleranno tra le spiagge del Poetto.

Gianni Zanata, autore di racconti e dei romanzi “Non sto tanto male” e “Prestami una  vita“. Nel suo racconto “In nessun posto (1978)” due quindicenni vivono le giornate  del rapimento di Aldo Moro angosciati, non solo dalla vicenda che per qualche giorno ha lasciato l’Italia senza fiato, ma anche dai loro problemi familiari.

Paolo Maccioni, autore dei romanzi “Insonnie Newyorkesi”, “L’ufficio del pietrisco”, “Doppio gioco” e “Buenos Aires troppo tardi“, con il racconto “Su piciocu de  buttega” ci proietta in un cortile, dove un gruppo di ragazzini giocano a pallone, e crescendo vanno incontro ognuno al proprio destino. Per qualcuno di loro sarà un destino crudele, figlio dell’Italia degli anni ’70.

Gianluca Floris, autore dei romanzi “I maestri cantori“, “Il lato destro“, “La preda” e “L’inferno peggiore” ci racconta anch’esso, come Zanata, un attentato degli anni ’70: la strage di piazza della Loggia, a Brescia. Nel racconto “Un bambino come gli altri“, il ragazzino protagonista odia la scuola, così tanto da riuscire ad ammalarsi a comando, pur di non andare a lezione. La sua vita cambierà radicalmente quando i genitori decideranno di portarlo con loro a una manifestazione anti-fascista.

Per finire, Silvia Sanna. Unica donna in mezzo ai quattro uomini, è anche la più giovane: classe 1981, ha pubblicato “100 giorni sull’isola dei Cassintegrati” e “Fabrizio De André: storie, memorie ed echi letterari“.  Essendo, tra i cinque, anche l’unica sassarese (gli altri, infatti, sono tutti cagliaritani) il racconto Ramòn” ci trascina in un vortice di sassareseria: il centro storico, la spiaggia di Platamona, i pranzi in spiaggia che durano mezza giornata, le lumache in
verde, tanta simpatia e ironia intervallata dalle intercalari in sassarese. Il protagonista, Ramon, e un ragazzino che si ispira ai pistoleri, che “tra l’uccidere e l’essere ucciso, avrebbe optato per la seconda soluzione”.

Articolo di Luana Scanu

Formanto Kindle:Piciocus. Storie di ex bambini dell’Isola che c’è (Cosmi)

@RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Piciocus – Storie di ex bambini dell’isola che c’è, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Autore

laureata in lettere, di professione fa l'editrice presso la casa editrice "Voltalacarta", della quale è fondatrice. Ama leggere, viaggiare, cucinare e bere buoni vini.

Numero di articoli : 24

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su