Sei in: Accueil » Approfondimenti » Come scrivere la recensione di un libro

Come scrivere la recensione di un libro

Come scrivere la  recensione di un romanzo?

Alcune regole sono essenziali per la stesura del testo, altre fanno parte della creatività dell’autore e riguardano il suo particolare modo di approcciarsi all’opera letteraria di cui vuole scrivere.

come-scrivere-recensione-romanzo-libro

È naturale che chi recensisce un’opera ha una particolare passione verso la scrittura, si destreggia con le parole in maniera scorrevole e non ha difficoltà ad esprimere i concetti. Alla base di una buona recensione, infatti, c’è la forma corretta con cui l’autore scrive. Il testo deve essere curato e ben scritto, attraverso termini non d’elite ma comprensibili a chiunque abbia desiderio di farsi un’idea sul romanzo.

Per affinare lo stile della scrittura, oltre al talento, ci vuole molta pratica. Leggete e documentatevi, correggete e non soffermatevi alla prima stesura del testo.

Altro aspetto importante per scrivere una recensione è capire il perché la si scrive. Lo scopo, infatti, è quello di lasciare un segno, di far conoscere a chi non ha letto “quel testo” che cosa vi ha trasmesso, quale empatia si è creata con quel libro. Raccontate, quindi, non soltanto la mera trama del romanzo, ma ciò che vi ha lasciato.
Leggete tra le righe e trasmettete la vostra interpretazione con la recensione del libro. Consigliatelo o al contrario bocciatelo, date una spiegazione plausibile al giudizio documentandolo con piccoli riferimenti del libro.
Attenzione però a non essere troppo personali. Va bene personalizzare la recensione, ma siate comunque dosati e non troppo di parte, altrimenti influenzerete troppo chi non ha ancora letto il romanzo.

Infine, una buona recensione (ma così come qualsiasi testo scritto) deve contenere:

  • Una breve introduzione, un input che invogli la lettura di ciò che scriverete, che per gli addetti ai lavori si chiama incipit
  • Un corpo del testo in cui si imposta il discorso vero e proprio
  • Una piccola conclusione finale in cui spiegate il perché consigliate il romanzo di cui avete parlato.

Questa tipologia di stesura stilistica può essere personalizzata in base alle esigenze del recensore. C’è chi, ad esempio, preferisce terminare il testo con un accenno all’autore del libro ed evitare di scrivere una conclusione che rende la recensione troppo rigida e standard.

Ciò che conta per scrivere una buona recensione di un romanzo è l’attenzione ai particolari. Parlate del libro come se in quel momento parlaste di voi e della vostra vita e ricordate che le vostre parole devono aiutare il lettore a crearsi una propria opinione sull’opera di cui sta leggendo.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

Come scrivere la recensione di un libro, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Autore

laureata in comunicazione e pubbliche amministrazioni è copywriter freelance, web writer e blogger compulsiva. La trovi sul suo sito professionale Copywriter4you e su Sono una mamma, un diario virtuale sulla gravidanza e la maternità. L'amore per i libri ha fatto nascere Leggeremania.

Numero di articoli : 89

Commenti (4)

  • Ornella

    mi piace questa guida alla recensione. Non essere troppo personali e non svelare troppo… lasciare spazio al desiderio di scoprire personalmente il libro. E tuttavia non è sempre facile assumere un punto di vista il più neutro possibile. leggere significa far incontrare la propria esperienza di vita e di lettura con quella di un autore. E lì le redini stilistiche spesso si spezzano. Comunque è importante avere in mente una struttura, un template di orientamento. Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
    Rispondi
    • Eleonora Usai

      Giusto Ornella, è importante avere in mente una traccia su cui basare la tua recensione. In questo modo ne viene fuori una buona struttura, che però è soltanto un punto di partenza. Poi bisogna lasciar spazio al cuore. Che cosa ti ha trasmesso quel romanzo? perchè ne consigli la lettura?

      Insomma è un mix di elementi ma il cuore non deve mai mancare.

      E poi con tanta pratica si impara a fare sempre meglio.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      Rispondi
  • Antiga Palavra

    Io temo di sembrare troppo impersonale nelle mie recensioni, ma è una sorta di volontario distacco da quelli che percepisco come difetti nelle recensioni altrui; parli ad esempio della necessaria introduzione iniziale, ma spesso mi trovo a leggere cose come in che posizione si trovasse il lettore mentre leggeva il libro o i soliti aneddoti del tipo “Avevo questo libro sullo scaffale da un anno, ma solo pochi giorni fa mi sono deciso a prenderlo in mano” che mi infastidiscono un po’. Così come non mi piace la nota biografica sull’autore, perché se uno è interessato va a cercarsela senza che qualcun altro la riscriva con altre parole.
    Credo che la cosa più imporante sia creare un contenuto assolutamente inedito.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    Rispondi
    • Eleonora Usai

      A me della nota dell’autore importa poco ma penso che tutto dipenda da come è inserita dentro il testo. Se ad esempio leggo una recensione di un libro di Carver, che non conosco, leggere qualche nota sul suo percorso di vita (breve e accennata) può aiutarmi a “entrare dentro” il suo mondo. Se invece è inserita solo per allungare il brodo allora non mi lascia niente.

      Anche per gli aneddotti vale la stessa cosa: dipende da come sono scritti, dalla capacità della persona di raccontare il libro.

      Infondo, essere bravi è anche questo, no?

      Per quanto riguarda il tuo essere impersonale mi fai leggere qualcosa di tuo e ti lascio il mio personale parere? 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
      Rispondi

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su