Sei in: Accueil » Libri » Il mio nome è Nessuno – Il giuramento di Valerio Massimo Manfredi

Il mio nome è Nessuno – Il giuramento di Valerio Massimo Manfredi

Il mio nome è Nessuno – Il giuramento: l’ultima fatica di Valerio Massimo Manfredi, prima parte del racconto entusiasmante della vita dell’eroe dal multiforme ingegno, Odisseo.

il-mio-nome-è-nessuno-valerio-massimo-manfredi_copertinaValerio Massimo Manfredi non si smentisce mai, indubbiamente è uno dei più grandi narratori contemporanei, e in quest’opera, Il mio nome è nessuno, sembra quasi di respirare l’atmosfera di una civiltà mitica, leggendaria. Il racconto parte dall’infanzia del grande Ulisse, precisamente da quando il padre Laerte re della pietrosa Itaca torna dalla famosa impresa compiuta insieme agli altri argonauti: la conquista del vello d’oro capeggiata da Iàson.

Odisseo bambino ci narra in prima persona il suo rapporto col padre, autoritario e allo stesso tempo gentile, quello dell’amore filiale nei confronti della madre Anticlea e quello con la nutrice Euriclea, quasi una madre anche lei. Conosciamo anche il nonno, Autolykos, “egli stesso lupo”, personaggio controverso, responsabile del nome che il nipote porta, a causa del suo odio verso moltissimi, e responsabile anche della cicatrice che il nostro eroe porterà per tutta la vita sulla coscia, ferita di un cinghiale gigantesco e perenne monito e ricordo di un unico momento di ingenuità.

Ulisse, valoroso guerriero, anche se non il più valoroso, il più furbo tra tutti i re Greci. Re di un’isola povera ma amata da tutti. Manfredi ci narra di come il nostro sia stato l’ideatore del giuramento di fedeltà e amicizia tra tutti i re, un giuramento pronunciato in occasione della ricerca di un marito per la bellissima Elena, figlia di Tindaro e Leda, ma di grande valore anche nel tempo che sarebbe venuto. Elena secondo l’autore era innamorata di Ulisse, ma non essendo ricambiata scelse poi Menelao. Odisseo però tornò ugualmente vittorioso a casa: aveva conosciuto la meravigliosa Penelope, che gli sarà fedele per sempre e lo aspetterà per tanti anni insieme al figlioletto Telemaco e al cane Argo, dono di nozze di Autolykos, con un meraviglioso arco che “non deve mai uscire dall’isola”.

Assistiamo alla grande guerra di Troia dal punto di vista di uno degli eroi più famosi di sempre, una guerra nata per una donna, Elena, moglie di Menelao, fuggita insieme a Paride figlio di Priamo, mentre il padrone di casa era andato a visitare la sorella. Una guerra in cui vediamo comparire grandi condottieri e grandi re, personaggi dal valore assoluto come Achille, il più grande guerriero mai esistito, lucido e implacabile sterminatore ma uomo leale e dal cuore d’oro; suo cugino Patroclo, che morirà dopo aver indossato l’armatura lucente del Pelide; Diomede, capo dei vendicatori che erano “sette contro Tebe”; Agamemnon, re dei re degli Achei, il più potente di tutti i sovrani; Idomeneo, valorosissimo; il saggio Nestore, andato in guerra anche se vecchio per dispensare consigli di chi aveva esperienza; i due Áias, Telamonio (la montagna, gigante) e Oileo e tantissimi altri. Ma veniamo a sapere anche della sorte di un altro personaggio egualmente importante, che non appare mai concretamente: il mitico Heracles, considerato autore della strage della sua famiglia e mandato ad espiare un peccato mai commesso in giro per il mondo per incontrare una tragica fine.

Odisseo, sempre lucido e furbo, è il grande stratega di una guerra cantata da Omero (o da chi per lui, se consideriamo la “questione omerica”), è il protagonista di un bellissimo libro che vale davvero la pena di leggere e che si ferma alla fine dell’impresa troiana, dopo l’attuazione dello stratagemma del cavallo costruito da Epeo, una trovata geniale. Tutta la vicenda è raccontata dal suo punto di vista, ma è innegabile che l’autore abbia una grande passione per il grande guerriero Achille, quindi se vi capiterà di avere gli occhi lucidi durante la narrazione della sua morte e del suo funerale non preoccupatevi, è il segno che la tecnica narrativa di Manfredi e la sua grande passione (oltre alla competenza) per la storia e la mitologia vi hanno conquistati.

Adesso non resta che aspettare il secondo volume, di cui non si sa ancora nulla. Possiamo ipotizzare che racconterà le vicende dei dieci anni di peregrinazioni per un mondo leggendario e incantato, sballottato qua e là dagli dei e dal fato.

 

SCHEDA LIBRO

AUTORE: Valerio Massimo Manfredi 
TITOLO: Il mio nome è Nessuno – Il giuramento
EDITORE: Mondadori –  2012
PAGINE: 353
EURO: 19,00
ISBN: 978-88-04-62287-1
Formato Kindle:Il mio nome è Nessuno (Omnibus)

NOTA SULL’AUTORE

valerio-massimo-manfrediValerio Massimo Manfredi archeologo e scrittore italiano ha pubblicato numerosi articoli e saggi in sede accademica e ha scritto romanzi di grande successo, tradotti in tutto il mondo.  Moltissimi i riconoscimenti ricevuti: nel 2003 Nomina a Commendatore della Repubblica “motu proprio” del Presidente Carlo Azeglio Ciampi, Il premio Corrado Alvaro Rhegium Julii (2003) e premio Librai Città di Padova, nel 2004 il Premio Hemingway per la narrativa, nel 2008 il premio Bancarella e nel 2010 il premio Scanno. È autore anche di soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.6/5 (14 votes cast)

Il mio nome è Nessuno – Il giuramento di Valerio Massimo Manfredi, 3.6 out of 5 based on 14 ratings

Autore

laureata in lingue e culture moderne e studentessa in lingue e letterature moderne dell'occidente e dell'oriente. Siciliana, amante della sua terra e dei libri, coltiva anche altre passioni come danza e sport. Generalmente predilige i grandi classici, soprattutto italiani e inglesi, ma ama spaziare in tutti i campi della letteratura senza precludersi nulla.

Numero di articoli : 41

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su