Sei in: Accueil » Libri » Il sogno di volare di Carlo Lucarelli

Il sogno di volare di Carlo Lucarelli

Il sogno di volare di Carlo Lucarelli: dopo 16 anni da Almost Blue ritorna Grazia Negro che dovrà fare i conti con uno spietato serial killer.

 

C’è qualcuno che può aiutarmi la fuori?

Il-sogno-di-volare-carlo-lucarelli-copertina-libro

Un serial killer, un assassino che deve colmare la sua rabbia, che si scatena all’improvviso e si impossessa di lui per fare giustizia.

«Io mi chiedo mi chiedo mi chiedo che posto c’è per voi in questo mondo voi che rubate la fiducia della gente (si allarga la gola) per fottergli la vita a pagamento (raschia, in fondo) piovre dalle dita aperte a premere pulsanti e voi (ha stretto i denti) voi che li seguite per la speranza di un minuto sotto i riflettori e voi (ancora) che risparmiate anche sugli orfani e le vedove che la vostra avidità produce voi (ora no, ora urla) voi che rubate il futuro anche ai vecchi che succhiate il sangue dei malati e il sudore degli schiavi voi che proibite una bestemmia ma tollerate un pugno ipocriti bastardi infami figli di puttana e anche voi che non ci fate un cazzo perché ci siete dentro ora ora ora è finita perché non è giustizia quel che voglio ma vendetta e vi prenderò uno per uno uno per uno stronzi maledetti VERRÒ A PRENDERVI UNO PER UNO E VI MANGERÒ IL CUORE!»

Un personaggio che spaventa, fa paura per la furia con cui trucida innocenti senza lasciare tracce, se non un grande foro all’altezza del cuore, come il morso di un cane.

L’ispettore Grazia Negro non riesce a crederci. Rimanda quel pensiero, non lo crede possibile.
Un’altra volta no.
No per favore, non un’altra volta.
Grazia finge di non sentire i suoi istinti da poliziotta; lei che quando sente l’odore di caccia al killer perde il sonno. Ma non ora.
Grazia non può permettersi di pensare all’uomo che uccide nella sua città. C’è Simone con lei e i loro problemi di coppia, il desiderio di maternità che la tormenta e un sogno ricorrente con due gemelli. Ora Grazia non può pensare solo al lavoro, al cane da prendere.

Ma tra una Bologna molto cambiata rispetto ad anni fa (in cui la Negro prese l’iguana nel celebre romanzo Almost blue) spunta una canzone, un blog su internet scoperto per caso e una traccia indelebile: la bava lasciata sugli omicidi e il tentativo di sbranare innocenti come se a compiere gli atti fosse un vero animale.
Omicidi di un killer pieno di rabbia che non segue un filo logico e uccide vittime di ambienti ed età diverse; sono casi a cui non si riesce a dare una linea investigativa.

Un noir ricco di colpi di scena, avvincente per lo stile espressivo e ad effetto perché le voci narranti sono diverse e quella del serial killer si inserisce nei capitoli come lame sottili e emozionanti, che regalano al lettore brividi degni di lettura con tanto di ripasso alle parti precedenti.

A sentir parlare il cane, con tutta la sua rabbia vien voglia di ritornare indietro ai passi che hai già letto e su cui può esserti sfuggito qualcosa. E allora desideri assaporare nuovamente il suo stato d’animo per cercare di capire che cosa lo spinge ad uccidere.

«E cosí forse potrei capirlo che scagliarmi con la bocca spalancata e le mani aperte, a strappare, colpire e stringere e mordere fino ad arrivare al cuore non è la soluzione, che quelli con cui me la prendo non sono le cause del male ma solo i sintomi e che qualche volta sono pure innocenti.
No.
Non me ne posso accorgere, non posso trattenermi e non posso cambiare.
Perché mi sento sempre cosí, ansante, contratto e febbrile, sempre, tutto il giorno e tutti i giorni.
Perché quello che faccio mi piace.
E perché lo so che non serve e che è sbagliato.
Io non cerco una soluzione.
Io voglio vendetta».

Consigliato agli amanti di romanzi noir, a chi ha bisogno di una lettura estiva condita di suspense, a chi conosce l’autore e aspettava da tempo che tornasse Grazia Negro.
Un consiglio spassionato a chi vuole leggere Il sogno di volare anche se non ha mai letto nulla di Lucarelli: correte a scoprire Almost Blue!!!

Per leggere un piccolo assaggio de Il sogno di volare di Carlo Lucarelli clicca qui 


VOTO:
8

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Carlo Lucarelli
TITOLO: Il sogno di volare
EDITORE: Einaudi – Stile Libero Big
PAGINE: 280
EURO: 18,00
ISBN: 9788806205546

NOTA SULL’AUTORE:

carlo-lucarelliCarlo Lucarelli è scrittore, regista e sceneggiatore italiano. Il suo esordio letterario avvenne con il giallo Carta bianca del 1990, il primo di una lunga serie di noir a sfondo poliziesco, genere per il quale è conosciuto anche all’estero. Tra gli altri, ricordiamo Almost Blue,  suo bestseller da cui è stato tratto anche un film e il romanzo giallo-noir Laura di Rimini (2001). Ha condotto per la Rai il programma televisivo Mistero in blu, successivamente intitolato Blu Notte e Misteri Italiani.  Il sogno di volare è la sua ultima creazione noir.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

Il sogno di volare di Carlo Lucarelli, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Autore

laureata in comunicazione e pubbliche amministrazioni è copywriter freelance, web writer e blogger compulsiva. La trovi sul suo sito professionale Copywriter4you e su Sono una mamma, un diario virtuale sulla gravidanza e la maternità. L'amore per i libri ha fatto nascere Leggeremania.

Numero di articoli : 89

Lascia un commento

Copyright © 2016 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su