Sei in: Accueil » Libri » Alice in gabbia di Arianna Gasbarro

Alice in gabbia di Arianna Gasbarro

Alice in gabbia di Arianna Gasbarro: quando un contratto a tempo indeterminato non fa la felicità di una giovane lavoratrice.

alice-in-gabbia-Arianna-Gasbarro-copertina-libroAlice ha un contratto a tempo indeterminato, quello che un giovane di oggi potrebbe desiderare più di ogni altra cosa, che le permette di pagarsi un affitto o concedersi una cena fuori casa, di farsi delle vacanze e non stare attaccati al portafoglio dei genitori.
Alice ha l’indipendenza (lavorativa) che ogni giovane d’oggi sogna, chiede, implora alla società.
All’apparenza Alice ha tutto quello che potrebbe volere una persona: un fidanzato con cui condivide la sua vita, una laurea in Lettere e viaggi all’estero che le hanno permesso di allargare le sue conoscenze culturali, un lavoro come responsabile in una società avviata e con tanti dipendenti, un contratto a tempo indeterminato (CTI, così lei lo chiama) che in tempi come questi è utopia pura.

Eppure non è così.

Il suo lavoro è la sua gabbia, dove trascorre tutto il giorno ad essere infelice e depressa. Gode dei minuti d’aria come se fossero una manna dal cielo e rappresentano l’unica consolazione dopo momenti lavorativi in cui è costretta a subire l’ansia di timbrare il badge per ogni cosa, sopportare colleghi indigesti e un capo che odia, che definisce buffone e per giunta incompetente.

Nel romanzo, Alice in gabbia, Alice è una ragazza che racconta ai lettori l’altra metà della medaglia in cui non sempre importa avere un contratto che certifichi la tua felicità, perché il benessere, la serenità interiore e quindi la felicità della persona non possono comprarsi con un pezzo di carta ma si affiancano al rispetto mentre si lavora, alla dignità umana, alla meritocrazia.
Grazie alle sue parole conosciamo cosa significa stare a disagio mentre si lavora, alienarsi alla propria condizione e smettere di vivere anche mentre si è al di fuori dal contesto di lavoro, non più seduti su quella quella scrivania.

E allora come si fa ad uscire dalla gabbia? Quanto coraggio serve per rompere gli schemi? Alice lo capirà in un modo tanto semplice quanto disarmante. Ad aprire la gabbia un’unica chiave magica: la consapevolezza e il coraggio.

Ho trovato Alice in gabbia una bella lettura, molto adatta ai nostri tempi. Credo però che su questo romanzo i lettori si possano trovare discordi nei loro pareri: è facile sentirsi “offesi” e addirittura presi in giro se si è disoccupati e non si è mai vissuta un’esperienza come quella di Alice. In questo caso chi legge non si troverà d’accordo e secondo me non potrà nemmeno capire lo stato d’animo della protagonista fraintendendo le intenzioni di Arianna Gasbarro.

Il lettore, invece, che ha vissuto determinate condizioni lavorative, come ad esempio è successo a me, si immedesima facilmente nel romanzo capendo gli stati d’animo di una ragazza che ha faticato per ottenere una seppur umile posizione professionale, ha studiato e lavora con serietà e come ricompensa ottiene delusioni e frustrazioni.

Sono contenta di aver letto questo romanzo, anche perché è abbastanza fresco e ben scritto, ma avrei apprezzato una più dettagliata descrizione del perché Alice si sentiva in gabbia, raccontando episodi e piccole chicche che credo sarebbero state più efficaci e d’impatto per chi non è mai stato in gabbia e non sapendo che cosa si prova magari farebbe carte false per entrare a far parte di certi meccanismi.

VOTO: 6

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Arianna Gasbarro
TITOLO: Alice in gabbia
EDITORE: Miraggi Edizioni
PAGINE: 128
EURO: 12,00
ISBN: 978-88-96910-01-6

NOTA SULL’AUTRICE:

Arianna-Gasbarro-scrittriceArianna Gasbarro è nata a Roma nel 1980. Appassionata da sempre di letteratura, ha tentato di condurre un’esistenza normale, ma dopo tre anni di clausura in un ufficio ha deciso di stracciare il suo contratto a tempo indeterminato per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Alice in gabbia è il suo primo romanzo (nonché la dimostrazione che tutto è possibile).

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

Alice in gabbia di Arianna Gasbarro, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Autore

laureata in comunicazione e pubbliche amministrazioni è copywriter freelance, web writer e blogger compulsiva. La trovi sul suo sito professionale Copywriter4you e su Sono una mamma, un diario virtuale sulla gravidanza e la maternità. L'amore per i libri ha fatto nascere Leggeremania.

Numero di articoli : 89

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su