Sei in: Accueil » Libri » Mi girano le ruote di Angela Gambirasio

Mi girano le ruote di Angela Gambirasio

Mi girano le ruote, romanzo d’esordio di Angela Gambirasio: il racconto graffiante della vita e dei pensieri di una disabile in una società malata che vede ciò che non deve e congela ciò che invece è perfettamente visibile.

Mi-girano-le-ruote-angela-gambirasio-copertina-libroQuando ho iniziato a leggere Mi girano le ruote di Angela Gambirasio sapevo a cosa andavo incontro.
“Leggerai un racconto che ti farà ridere a crepapelle, perché Angela non è una disabile qualunque, è sorprendentemente brillante.”   
Pur avvisata non avrei mai pensato di affrontare una lettura così magica. In due giorni ho divorato il libro, l’ho assaggiato aspramente con un’introduzione che non mi ha convinto e che mi ha fatto storcere il naso, ma poi l’ho vissuto in ogni sua parola, anche la più semplice.

Angela è nata disabile e in Mi girano le ruote, suo romanzo d’esordio, racconta che cosa significa vivere su una sedia a rotelle. Lo fa affrontando vari temi, da quelli più quotidiani a quelli più personali, dal passato che ha vissuto al suo oggi. Non è un diario malinconico e carico di compatimento: in Mi girano le ruote Angela con le sue parole taglienti sbriciola tutti gli schemi dell’immaginario collettivo. Quando vediamo per strada un disabile, quando lo troviamo che insieme a noi fa la spesa, o quando abbiamo la fortuna di parlarci, noi normodotati ci riempiano la testa di pregiudizi sulla situazione del disabile, delle volte per emerita stupidità, delle altre perché inconsci sulla sua situazione (mi serve una giustificazione ahimè).

Già di per sé, avvertire una differenza ci rende ricchi di pregiudizi. Ci saltano alla mente vari pensieri, il nostro volto muta in un’espressione carica di sensibilità (costruita?) e ci ritroviamo ad essere più gentili, più attenti, più compassionevoli. Non pensiamo che il disabile che ci sta davanti è alla pari di noi, perfettamente identico alla nostra persona. Non ha bisogno di compatimento ma nemmeno di attacchi immotivati, vuole essere considerato come una qualsiasi persona che si incontra a far la spesa o in giro per strada.
Questo accade anche quando si parla del disabile: è facile cadere nella trappola dei luoghi comuni, raccontare di flebili voci di protesta o difficili stili di vita del disabile che fatica a vivere in questa società.

Angela Gambirasio in Mi girano le ruote rompe tutti gli schemi, annienta i clichè che noi normodotati tendiamo ad avere sul disabile. Ci racconta la sua normalità di tutti i giorni, i suoi amori passati e il rapporto con il marito, ci rende partecipi del giorno del suo matrimonio. Ci racconta della vita nella sua quotidianità, le cene con gli amici o le uscite di gruppo. Ma non solo. Ci fa notare anche che cosa affronta un disabile nella vita comune: la difficoltà di spostarsi con i mezzi pubblici, l’andare a lavoro combattendo con i treni “all’italiana”, lavorare a contatto con il pubblico in un ambiente in cui puoi trovare immotivata intolleranza, ricevere atteggiamenti inspiegabili in cui davanti allo stesso disabile si associa un malfunzionamento corporeo all’interdizione mentale.

Il suo è un percorso cinico ma tremendamente onesto, sarcastico all’eccesso ma profondo. È un racconto graffiante di una società malata che vede ciò che non deve e congela ciò che invece è perfettamente visibile.
Mi girano le ruote ci svela una grande verità: è la persona normale che nel vedere la diversità in sé diventa diverso.
Ergo è il normodotato ad essere diverso, non il disabile.

Leggete Mi girano le ruote di Angela Gambirasio. È probabile che non verserete una lacrima ma è sicuro che riderete molto. Se poi avete voglia date uno sguardo anche all’intervista fatta ad Angela Gambirasio.

VOTO: 9

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Angela Gambirasio
TITOLO: Mi girano le ruote
EDITORE: Voltalacarta Editrici
PAGINE: 183
EURO: 14,00
ISBN: 9788897612049

NOTA SULL’AUTRICE:

Angela-gambirasio-mi-girano-le-ruotegvgAngela Gambirasio, detta Engy, è nata a Gallarate nel 1975, ha una laurea in Psicologia e per motivi di lavoro trascorre almeno quattro ore al giorno sui mezzi di trasporto. Da due anni cura il blog “Ironicamente Diversi”. Mi girano le ruote è il suo primo libro di narrativa.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (4 votes cast)

Mi girano le ruote di Angela Gambirasio, 5.0 out of 5 based on 4 ratings

Autore

laureata in comunicazione e pubbliche amministrazioni è copywriter freelance, web writer e blogger compulsiva. La trovi sul suo sito professionale Copywriter4you e su Sono una mamma, un diario virtuale sulla gravidanza e la maternità. L'amore per i libri ha fatto nascere Leggeremania.

Numero di articoli : 90

Commenti (1)

Lascia un commento

Copyright © 2016 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su