Sei in: Accueil » Libri » Nessuno sa di noi di Simona Sparaco

Nessuno sa di noi di Simona Sparaco

Nessuno sa di noi di Simona Sparaco: il romanzo finalista al premio strega 2013 tocca una tematica molto particolare, l’aborto terapeutico.

simona-sparaco-nessuno-sa-di-noi-copertina-libroIl romanzo di Simona Sparaco, Nessuno sa di noi, tratta un argomento delicato in Italia, oggetto di discussione di accesi dibattiti: l’aborto terapeutico. Con questa espressione ci si riferisce ad una interruzione volontaria di gravidanza, che si attua quando è stato appurato che il futuro bambino nascerà portatore di handicap o affetto da una qualche grave malattia.

I protagonisti di questa vicenda sono Luce, il suo compagno Pietro e, naturalmente, Lorenzo. Lorenzo è il bambino che Luce aspetta e desidera, assieme a Pietro, da anni. Tutto è pronto: la sua futura stanza, le tutine, la culla. Purtroppo i due compagni scoprono, nel bel pieno del sesto mese di gravidanza, che Lorenzo è portatore di una malattia grave, che lo condannerà a morire presto, dopo la nascita, oppure a sopravvivere a lungo, ma con molte sofferenze.
Pietro e Luce sono costretti a volare a Londra per l’interruzione della gravidanza, che per Luce è un evento traumatico. Lo è meno, forse, per il suo compagno.

Nessuno sa di noi è così, nella seconda parte della narrazione, un viaggio nella realtà così come viene percepita da Luce, dopo il tristissimo fatto. Difficile, per chi non lo è, entrare nella mente e nel cuore di una madre; estremamente più difficoltoso è possedere quell’insieme di intelligenza e di sensibilità, necessario a comprendere una futura mamma che si trova a dover compiere una scelta tremenda. Con non poca furbizia, Simona Sparaco utilizza anche uno strumento all’avanguardia per affrontare questa tematica spinosa: fa iscrivere Luce ad un forum on-line, in cui tante donne raccontano delle proprie esperienze. Il lettore, assieme a Luce, ha l’opportunità di conoscere tante storie diverse, le quali descrivono questo grande dolore, che le accomuna, di cui a stento si riesce a parlare, figurarsi ad uscirne.
Il percorso di Luce è lungo, le sue riflessioni sono strazianti. Però è quasi fastidioso il modo in cui lei rifiuta l’aiuto, in realtà preziosissimo, di Pietro, che le sta vicino e che, è più che evidente, la ama e desidera che torni a vivere. Se è necessario mettersi dalla parte della donna, futura madre, è necessario mettersi dalla parte dell’uomo, futuro padre. Si sente, in questo libro toccante, la mancanza della narrazione di quanto accade dall’altra parte, quella maschile. Certo, un aborto non può che essere accusato, in massima parte, se non dalla donna, tanto fisicamente quanto emotivamente, ma questo può dar modo di credere che l’uomo sia totalmente indifferente davanti a simili eventi?

La coppia di Nessuno sa di noi entra in una vera e propria crisi: si vede chiaramente che Luce non vuole essere aiutata, mentre Pietro apparirebbe, e l’uso del condizionale non è casuale, quasi distaccato, il solito maschio superficiale. Benché messa poco in rilievo, la personalità di Pietro è delineata nei suoi trattai salienti: è un uomo volitivo, deciso, che sa sempre cosa fare, al momento più opportuno. Una narrazione ferma a descrivere il disagio di Luce, che non approfondisce, ma solo sfiora, quanto succede nell’animo di Pietro, è una narrazione tronca. Se un figlio lo si desidera in due, se in due lo si concepisce, se questo figlio muore, la perdita è di tutti e due i membri della coppia. Questa storia, per fortuna, ha comunque una sorta di lieto fine: Luce comprende la necessità di riprendere in mano le redini della propria vita e, soprattutto, di ricostruire la relazione con il suo compagno, che la perdita del figlio tanto atteso, associata al suo considerarsi unica protagonista di un fatto tanto tragico, ha messo a rischio. E’ una ripresa che prende avvio nel momento in cui Luce riesce a dare nome e cognome a quello che è successo, quando riesce a ricacciare il senso di colpa e inizia ad apprezzare l’aiuto, imprescindibile, del suo uomo.

Nessuno sa di noi è un bel romanzo, che riesce a toccare una tematica molto particolare senza scadere nell’ovvio. Ancora una volta, però, è una trattazione tutta al femminile, forse di nuovo adatta per un pubblico principalmente femminile. Stimola non solo a riflettere sulla questione dell’aborto terapeutico, ma fa molto di più, poiché spinge a ripensare ai rapporti di coppia, ai ruoli che i due membri detengono, in quanto genitori e in quanto compagni. Un’ulteriore riflessione, infine, porta alla considerazione che tener conto della componente emotiva maschile, soprattutto in simili frangenti, è il giusto accompagnamento alla considerazione della componente femminile: questo è un passo decisivo verso la conquista del rispetto e dell’autonomia femminili.

VOTO: 7

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Simona Sparaco
TITOLO: Nessuno sa di noi
EDITORE: Giunti Editore
PAGINE: 252
EURO: 12 euro
ISBN:9788809778047
Formato Kindle:Nessuno sa di noi

NOTA SULL’AUTRICE:

SIMONA-SPARACOSimona Sparaco, scrittrice e sceneggiatrice ha una laurea inglese in Scienze della Comunicazione. Grazie alla sua passione per la letteratura è tornata in Italia e si è iscritta alla facoltà di Lettere, indirizzo Spettacolo. Ha poi frequentato diversi corsi di scrittura creativa, tra cui il master della scuola Holden di Torino. Oltre a Nessuno sa di noi ha pubblicato i romanzi Lovebook e Bastardi senza amore, tradotto anche in lingua inglese.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.8/5 (5 votes cast)

Nessuno sa di noi di Simona Sparaco, 4.8 out of 5 based on 5 ratings

Autore

di formazione filosofica, ama leggere e viaggiare. Appassionata di cinema, non disdegna mai un tazza di caffè o un calice di vino. Nel web si sente a proprio agio e attualmente si occupa di content marketing. Quando non è impegnata a leggere o a scrivere, ama passeggiare per le vie della sua città, Napoli.

Numero di articoli : 17

Commenti (1)

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su