Sei in: Accueil » Libri » Argento vivo di Marco Malvaldi

Argento vivo di Marco Malvaldi

Argento vivo di Marco Malvaldi: un garbuglio di storie che non vi farà staccare dalle pagine.

Argento-vivo-marco-malvaldi-copertina-libro-SellerioArgento vivo è un romanzo del toscano Marco Malvaldi edito da Sellerio e pubblicato nel 2013. L’autore lo avevo conosciuto qualche anno fa, quando mi è stata regalata la Trilogia del Barlume, e di lui mi hanno colpita lo stile ironico, e allo stesso tempo pulito, e le trame, spesso ingarbugliate ma con un’architettura logica incredibile. Del resto è un chimico, quindi l’impostazione un po’ scientifica – non negli argomenti, ma proprio nella struttura dei romanzi – inevitabilmente viene fuori.

Parlavo di “ingarbugliamenti”, e non potevo scegliere parola più adatta per parlare di Argento vivo. Credo che addirittura possiamo considerarla la parola chiave, insieme a “fraintendimento”. È tutto un gioco di coppie, in cui ne succedono di tutti i colori e le storie di tutti trovano poi una giusta conclusione nonostante la confusione che si è creata. Sì, perchè senza saperlo i personaggi si mettono i bastoni tra le ruote, non si capiscono, si ritrovano a vivere situazioni surreali, ma contribuiscono a far tornare le cose al loro posto. Il tutto raccontato in modo fresco e divertente da questo giovane autore che si è imposto a buon diritto sul panorama letterario e gode di un meritatissimo successo.

Giacomo è uno scrittore ormai da una trentina d’anni e, se una volta godeva di un grande successo, adesso i suoi libri sembrano raccontare, mutatis mutandis, sempre la stessa storia. Un giorno decide di andare in vacanza con la moglie Paola e durante la loro assenza nella villa avviene un furto, gli rubano una serie di cose, tra le quali la più importante: il computer all’interno del quale è contenuto il file del romanzo che deve consegnare all’editore e che non aveva salvato da nessun’altra parte. Ma questa è solo una delle storie. Come abbiamo detto prima, è un gioco di coppie in cui s’incrociano le storie di Leonardo e Letizia, la poliziotta Corinna e il questore Corradini, i due delinquenti Gobbo e Gutta, l’editor Angelica e l’editore Luzzati e i tecnici Costantino e Tenasso. Il più simpatico è sicuramente Leonardo, a tratti molto sveglio e tratti abbastanza sprovveduto, che ha perso il lavoro nella ditta di Tenasso e tra mille peripezie (gli rubano la macchina con cui viene fatto il furto a Giacomo, gliela ritrovano, gliela rubano di nuovo, gliela restituiscono, gli arriva una megamulta errata, e tante altre cose) coltiva la passione della lettura anche sul suo blog, nelle vesti di critico letterario anonimo. Cosa, quest’ultima, che lo farà avvicinare molto a Giacomo e che ci fa capire che forse Leonardo assomiglia molto a Malvaldi stesso.

L’autore ha uno stile particolare, l’ironia è sottile, spesso frasi che in teoria sarebbero serie fanno sbellicare i lettori. Data l’ambientazione toscana troviamo spesso toscanismi, che però sono assolutamente comprensibili per chiunque. Una cosa che mi è piaciuta moltissimo, nella tecnica narrativa usata in questo libro, è il modo di intersecare le storie dei vari personaggi chiudendo un paragrafo su una coppia con una frase e cominciando il successivo (su un’altra coppia) con la stessa frase. In alcuni punti, addirittura, Malvaldi riesce a raccontare contemporaneamente due storie alternando paragrafi piccoli relativi a vicende diverse, in modo da rendere la simultaneità. E secondo me è raro che uno scrittore così giovane (è del ’74) abbia questa maturità narrativa. Quando mi trovo di fronte al talento vero non posso fare altro che riconoscerlo.

Confesso che non mi divertivo così tanto da molto tempo, con un libro. Ho gradito davvero questa lettura, non riuscivo a staccarmi dal libro e la stanchezza che avevo accumulato per altri motivi sembrava essere totalmente spazzata via dal piacere che provavo in quelle ore. Se non conoscete Marco Malvaldi, provatelo, non ve ne pentirete!

VOTO: 10

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Marco Malvaldi
TITOLO: Argento vivo
EDITORE: SellerioCollana “La memoria”
PAGINE: 288
EURO: 14,00
ISBN: 978-88-3893-079-9
Formato Kindle:Argento vivo (La memoria)

NOTA SULL’AUTORE:

Marco-Malvaldi-scrittoreMarco Malvaldi (Pisa, 1974), di professione chimico, ha pubblicato con questa casa editrice i romanzi della serie dei vecchietti del BarLume (La briscola in cinque, 2007; Il gioco delle tre carte, 2008; Il re dei giochi, 2010; La carta più alta, 2012), salutati da un grande successo di lettori. Ha pubblicato anche Odore di chiuso (2011, Premio Castiglioncello e Isola d’Elba-Raffaello Brignetti), giallo a sfondo storico, con il personaggio di Pellegrino Artusi, Milioni di milioni (2012) e Argento vivo (2013).

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.8/5 (5 votes cast)

Argento vivo di Marco Malvaldi, 4.8 out of 5 based on 5 ratings

Autore

laureata in lingue e culture moderne e studentessa in lingue e letterature moderne dell'occidente e dell'oriente. Siciliana, amante della sua terra e dei libri, coltiva anche altre passioni come danza e sport. Generalmente predilige i grandi classici, soprattutto italiani e inglesi, ma ama spaziare in tutti i campi della letteratura senza precludersi nulla.

Numero di articoli : 41

Commenti (2)

  • aurelio cantone

    Condivido del tutto la recensione di Valentina Accardi: ironico, complesso e scritto molto bene. Aggiungo solo che l’autore e’ stato molto generoso: col materiale che aveva, avrebbe pututo scriverne due (forse anche tre) di libri; deve avere un editor che, al contrario di Angelica, non tiene molto al guadagno.
    p.s. Valentina Accardi: figlia, nipote, parente, affine della omonima pittrice?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
    Rispondi
    • Valentina

      Ciao Aurelio, no, non sono parente della pittrice 🙂
      Sono d’accordo con te, l’autore avrebbe potuto scrivere ancora molto, ma a volte è meglio non strafare, secondo me.

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
      Rispondi

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su