Sei in: Accueil » Libri » Sei come sei di Melania G. Mazzucco

Sei come sei di Melania G. Mazzucco

Sei come sei di Melania G. Mazzucco: la delicatezza nel raccontarci che “è impossibile spiegare in modo soddisfacente perché si ama una persona, e solo quella, e si rifiutano tutte le altre”.

Sei-come-sei-melania-mazzucco-copertina-libroIl libro della Mazzucco, Sei come sei,  ci racconta di come la civiltà umana si stia trasformando, si stia evolvendo, e le definizioni da sempre presenti nel nostro linguaggio, quella per esempio di “famiglia”, sottintendendo quella composta da un uomo, una donna e uno o più figli, cambia i propri denominatori e totalmente la sua prospettiva. Famiglia diventa ora anche quella composta da due amanti uomini e una figlia che non possiamo, per ovvie ragione, definire nel termine blasonato di “padre” e “madre”.

Christian e Giose, i due genitori protagonisti, infatti, nel rapporto con la figlia manterranno la loro mascolinità, ma la meraviglia sarà che per Eva loro saranno proprio padre e madre perché entrambi riusciranno a mostrarsi a lei in questa essenza, materna e paterna. E lei li amerà, tantissimo li amerà, e saranno loro i punti di riferimento nel suo cuore di bambina. Christian di professione è un filologo e un grande studioso, insegnante all’università e ricco di famiglia, mentre Giose è un cantautore molto sensibile diventato famoso in gioventù, che diventerà casalingo e si dedicherà totalmente alla crescita di Eva.

Sei come sei, così realista nel suo linguaggio e così avulso da qualsiasi tipo di moralismo, racconta l’amore di due uomini, della loro convivenza e del loro diventare genitori. Sì, le sue pagine raccontano della dignità di un figlio di avere la propria famiglia, quella che fin da neonato ha conosciuto perché, proprio come dice Giose a Christian,

i figli non appartengono a chi li mette al mondo, non sono l’appendice dei genitori, sono individui. E se uno non può scegliersi i genitori può sempre scegliersi i maestri. Non è l’uguaglianza che conta nella vita, ma il suo contrario. È ciò che ci rende diversi dagli altri che può salvarci. Ognuno deve trovare il suo destino. A nostro figlio non mancherà niente. Tu e io lo faremo felice, e sarà tutto ciò che potremo fare per lui.

È un libro disarmante nell’utilizzo di un linguaggio che riesce a essere così appropriato nei singoli eventi che racconta, e così reale, un linguaggio che non lascia spazio a fraintendimenti. È il racconto dell’amore tra due uomini ma è anche il ripercorrere la loro storia, fin dal loro primo incontro, che diventerà convivenza e poi desiderio di concepimento della loro bambina che li porterà sino all’Armenia per vedere realizzato questo sogno. E sono parole intense, quelle utilizzate attraverso lo sguardo di Giose, con cui la Mazzucco riesce a descriverci la madre surrogata che troveranno e che donerà loro Eva. Ancora, è il racconto della sofferenza di Giose quando Christian verrà a mancare, è l’entrare nella chiusura mentale della famiglia Gagliardi quando vorrà l’affidamento di Eva e l’otterrà, anche perché Giose è ora disoccupato, non avendo più lavorato dalla nascita di Eva. È la voglia di una bambina di undici anni di scappare per tornare al proprio padre, per sprofondare nel suo abbraccio e nella sua barba. È, per Eva, il desiderio spasmodico del calore della propria famiglia di origine.

Dopo qualche anno che stavamo insieme, le differenze fra noi si sono attenuate, e abbiamo cominciato ad assomigliarci. Siamo diventati come strumenti musicali accordati sulla stessa tonalità. Io restavo la chitarra, e lui il pianoforte, ma suonavamo la stessa musica, non so se riesco a spiegartelo. Ci piacevano gli stessi film, detestavamo le stesse persone, ci capivamo anche solo guardandoci. La vita dell’uno orbitava intorno a quella dell’altro e ne traeva forza, e luce. Suppongo che l’amore sia questo.

È un amore puro quello che ci viene raccontato attraverso le pagine del romanzo Sei come sei, amore senza confine alcuno, né confine di sesso, né di età o di estrazione sociale; è amore raccontato con lievità, con delicatezza, con estrema armonia.
È amore lucido, maturo e gioioso.

Le pagine del libro ti entrano nel cuore e nell’anima e ti fanno emozionare, talvolta ti fanno struggere per il destino di questa famiglia: perché è un racconto reale, perché la vita è una continua crescita e sempre una sorpresa, una continua prova, spesso una prova di sofferenza, ma soprattutto è la nostra unica redenzione come esseri umani.

VOTO: 9

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Melania Gaia Mazzucco
LIBRO: Sei come sei
EDITORE: Einaudi – Stile Libero Big
EURO: 17,50
PAGINE: 248
ISBN:  9788806209469

NOTA SULL’AUTRICE:

melania-gaia-mazzuccoMelania Gaia Mazzucco nasce a Roma nel 1966. Si laurea in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea presso l’Università la Sapienza di Roma. Frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, e si diploma in sceneggiatura. Nel 1996 pubblica il suo primo romanzo, Il bacio della Medusa, finalista al Premio Strega 1996 e vincitore dell’Oplonti d’argento per l’opera prima. Dopo varie altre pubblicazioni e riconoscimenti, nel 2013 pubblica Sei come sei.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (4 votes cast)

Sei come sei di Melania G. Mazzucco, 5.0 out of 5 based on 4 ratings

Autore

Nella vita di tutti i giorni si occupa di numeri e di gestione aziendale ma la sua vera passione è scrivere e appena può fugge in quel mondo che realmente le appartiene, ossia in quello della composizione, sia in poesia che in prosa.

Numero di articoli : 17

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su