Sei in: Accueil » Libri » Niente di vero tranne gli occhi di Giorgio Faletti

Niente di vero tranne gli occhi di Giorgio Faletti

Niente di vero tranne gli occhi (Baldini Castoldi Dalai editore, 2004) è la seconda prova narrativa di Giorgio Faletti, talento poliedrico scomparso a Torino lo scorso 4 luglio.

niente-di-vero-tranne-gli-occhi-giorgio-faletti-copertinaDopo Io uccido, romanzo d’esordio considerato il miglior thriller dell’ultimo decennio, l’eredità era ricca di aspettative. A due anni di distanza dal grande successo che lo ha consacrato romanziere a tutti gli effetti, Faletti torna con questo libro, che sicuramente non ha ricevuto i consensi del primo, ma si è difeso egregiamente.

L’azione si svolge fra New York e Roma, ma prevalentemente nella città americana. All’apparenza nulla lega Jordan Marsalis, un ex tenente di polizia e fratello del sindaco di New York a Maureen Martini, commissario di polizia della capitale italiana. Eppure, i due, a causa di diverse vicissitudini, si troveranno uniti ad indagare su uno spietato assassino che si diverte a comporre i corpi delle sue vittime come i personaggi dei Peanuts, il fumetto di Schulz, meglio conosciuto come le avventure di Charlie Brown,  Snoopy, Linus, ecc.

Tutto ha inizio a New York con l’omicidio di Jerry Kho, star emergente del body painting, dedita a droghe e sesso, considerato un “pittore maledetto”.

 Jerry Kho, completamente nudo e ricoperto di vernice rossa essiccata, sedeva contro il muro in una posizione così buffa che solo la morte poteva trasformare in tragica. Aveva il dito pollice della mano destra infilato in bocca. La mano sinistra era fissata a sostenere una coperta al lato del viso in modo da coprire l’orecchio. Gli occhi di Jerry, spalancati sul nulla che vedevano in quel momento, parevano pieni di orrore e stupore per il modo beffardo in cui qualcuno aveva composto il suo corpo.

Il vero nome della vittima è Gerald Marsalis, figlio di Christopher Marsalis, il sindaco di New York che chiama ad indagare il fratello Jordan. Quest’ultimo, si mette subito sulle tracce del killer, nonostante avesse deciso di lasciare la città, poiché tempo prima era stato sospeso dal suo incarico in polizia, a causa di circostanze enigmatiche. Seguiranno ancora due vittime, collegate fra loro da una misteriosa quanto delirante logica di una mente malata.

È qui che entra in scena Maureen Martini, giovane commissario della polizia italiana, rimasta cieca in seguito ad una sorta di “regolamento di conti” con un boss della malavita albanese, che aveva portato alla morte del suo fidanzato Conor. Maureen ha perso la vista e solo un trapianto di cornea potrebbe fargliela tornare. Si reca quindi a New York per l’intervento, ma presto inizia ad essere tormentata da visioni allucinanti relative alle vittime degli omicidi.

Maureen di nuovo era stata tentata di parlare dell’esperienza che aveva appena vissuto. Provava il desiderio della liberazione che una confidenza del genere poteva dare ma aveva il sospetto che sarebbe invece passata da una gabbia all’altra, circondata da persone che la credevano un’allucinata e che di quelle gabbie avrebbero avuto in mano la chiave.

La donna darà così un valido contributo a Jordan, per giungere alla soluzione del caso.

In apparenza tutto agli occhi appare vero, ma in questa storia nulla è come sembra. Il ritmo è serrato ed incalzante e in più di un punto fa pensare ad un’opera già concepita in funzione del grande schermo. In alcuni tratti ricorda “Occhi di Laura Mars”, il film del 1978 diretto da Irvin Kershner, ma la qualità della scrittura conferma un talento sicuramente non episodico e ormai riscontrato di diritto.

VOTO: 8

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Giorgio Faletti
TITOLO: Niente di vero tranne gli occhi
EDITORE: Dalai Editore
PAGINE: 499
EURO: 20,0
ISBN: 978-8884907936

NOTA SULL’AUTORE:

giorgio-falettiGiorgio Faletti, scomparso il 4 luglio scorso, ha esordito nel mondo della narrativa con Io uccido, che solo in Italia ha venduto più di quattro milioni di copie ed è stato tradotto in tutte le principali lingue del mondo. Uno straordinario successo confermato poi con gli altri suoi romanzi come Niente di vero tranne gli occhi, Fuori da un evidente destino, Piccoli inutili nascondigliIo sono Dio, Appunti di un venditore di donne Tre atti e due tempi.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)

Niente di vero tranne gli occhi di Giorgio Faletti, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Autore

Nata a Ferrara nel 1970, vive a Padova. Laureata in lettere, è una grande appassionata ed autrice di poesia. Ama l'arte, la filosofia e la lettura. Collabora per alcune riviste online, dove scrive recensioni e articoli di attualità.

Numero di articoli : 7

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su