Sei in: Accueil » Libri » Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami

Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami

Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami: un ragazzo segnato da una profezia e un ingenuo vecchio. Le loro strade non si incroceranno mai, ma saranno legate da avvenimenti fantastici.

kafka-sulla-spiaggia-murakami-copertina-libroMurakami come in tutti i suoi libri non annoia; sorprende e porta il lettore in un mondo onirico dove i sentimenti restano le indicazioni per uscire dai labirinti proposti dalla vita.

Il suo stile è sempre sobrio e asciutto rendendo anche i concetti più complicati molto semplici, anche se riguardanti argomenti surreali, come il mondo delle anime e il loro trapasso ad un’altra dimensione.

Un ragazzo di quindici anni molto maturo e determinato e un vecchio ingenuo come un bambino sono i personaggi di Kafka sulla spiaggia. Le loro strade non si incroceranno mai, ma resteranno legate da avvenimenti fantastici.

Kafka Tamura è il personaggio principale. Quindici anni appena compiuti, la sua ricerca della forza e del senso del vivere e una profezia lo porteranno ad allontanarsi da suo padre, uno scultore geniale e dal volto oscuro. La profezia (tipo edipico) proferitagli dal padre, “Ucciderai tuo padre e giacerai con tua madre e tua sorella“, lo spingono in un primo momento a scappare di casa per poi successivamente affrontare gli eventi, mettersi dietro le spalle le parole e cercare di rinascere dopo un infanzia difficile, segnata anche dall’abbandono materno a quattro anni.

Il secondo personaggio di Kafka sulla spiaggia è Nakata, un vecchio ingenuo e per certi versi “vuoto”, povero di contenuti. La sua vita viene segnata da un incidente durante un’escursione in montagna con la scuola. Dopo uno stato di trance durato due settimane si sveglia senza ricordare tutto quello che sapeva: perde memoria, capacità di lettura e scrittura.
Ha acquisito, però, capacità paranormali come ad esempio quella di parlare con i gatti. É grazie a questa capacità che inizierà la sua avventura, prima con l’incontro del malefico Johnny Walker e successivamente con l’incontro di quella che si rivelerà la sua spalla (Hoshino) che lo aiuterà a compiere incredibili gesta.

Leggendo Kafka sulla spiaggia si entra in un mondo visionario, bisogna lasciarsi andare completamente alla fantasia per essere trasportati in un posto ricco di passione e di vita. Come sempre nei suoi libri Haruki Murakami attinge ai miti greci ma anche alle teorie di psicoanalisi di Freud e Jung per descrivere i rapporti con i genitori. Ogni pagina viene accompagnata dalla musica, sempre ricercata, che varia da Beethoven ai Radiohead passando per John Coltrane, il tutto legato da un atmosfera nostalgica.

Per chi non avesse mai letto Murakami potrebbe essere un libro non troppo semplice da digerire. In ogni caso mi sento di consigliarlo per la qualità della scrittura e dei contenuti anche se affrontati in modo a volte “troppo” originale.

Qualche volta il destino assomiglia a una tempesta di sabbia che muta incessantemente la direzione del percorso. Per evitarlo cambi l’andatura. E il vento cambia andatura, per seguirti meglio. Tu allora cambi di nuovo, e subito di nuovo il vento cambia per adattarsi al tuo passo. Questo si ripete infinite volte, come una danza sinistra con il dio della morte prima dell’alba. Perché quel vento non è qualcosa che è arrivato da lontano, indipendente da te. È qualcosa che hai dentro. Quel vento sei tu. Perciò l’unica cosa che puoi fare è entrarci, in quel vento, camminando dritto, e chiudendo forte gli occhi per non far entrare la sabbia. Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato.

VOTO: 8

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Haruki Murakami
TITOLO: Kafka sulla spiaggia
EDITORE: Einaudi (Super ET)
PAGINE: 514
PREZZO: 15,00 €
ISBN: 978 88 06 21694 8
Formato Kindle: Kafka sulla spiaggia (Super ET)

NOTA SULL’AUTORE:

haruki-murakamiHaruki Murakami è autore di molti romanzi, racconti e saggi e ha tradotto in giapponese autori americani come Fitzgerald, Carver, Capote, Salinger. Tra i suoi romanzi ricordiamo, tutti pubblicati per Einaudi:  Dance Dance DanceLa ragazza dello Sputnik, Underground, Tutti i figli di Dio danzano, Norwegian Wood (Tokyo Blues), L’uccello che girava le Viti del MondoLa fine del mondo e il paese delle meraviglieAfter Dark, L’elefante scomparso e altri racconti, L’arte di correreNel segno della pecora, I salici ciechi e la donna addormentata, 1Q84 (suddiviso in Libri 1 e 2, usciti insieme nel 2011, e Libro 3, uscito nel 2012), A sud del confine, a ovest del sole, Ritratti in jazz e L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Autore

Diplomato in telecomunicazione e elettronica nella vita si occupa di artigianato e nel tempo libero si dedica a tante passioni tra cui sport, musica e libri. Il suo genere letterario preferito è la narrativa italiana d’autore ma apprezza anche i gialli e le saghe fantasy. Ama i personaggi un po’ fuori dal mondo, tipo Caulfield Holden di J.Salinger.

Numero di articoli : 4

Lascia un commento

Copyright © 2016 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su