Anche quest’anno parliamo del Premio Strega, il riconoscimento letterario tanto amato e odiato dalla critica italiana. Gli amici della Domenica hanno reso noto il nome del vincitore di quest’edizione numero 70 del 2016.

Edoardo Albinati

La giuria non ha avuto dubbi e ha decretato vincente Edoardo Albinati con le sue 1300 pagine di La scuola cattolica edito dalla casa editrice Rizzoli. Ha portato a casa 143 voti e ha stravinto sul secondo classificato Eraldo Affinati, che con L’uomo del futuro di Mondadori ha avuto 92 voti.La classifica prosegue con Vittorio Sermonti e gli 89 voti di Se avessero di Garzanti. Il cinghiale che uccise Liberty Valance di Giordano Meacci (Minimux Fax) ha ottenuto 46 voti e in ultima posizione con soli 25 voti l’unica donna della cinquina: Elena Stancanelli con La femmina nuda edito da La nave di Teseo.

Albinati dedica la vittoria a Valentino Zeichen. Il suo romanzo La sumera di Fazi editore era stato escluso dai cinque finalisti e proprio ieri nel giorno della finale del Premio Strega si sono svolti i suoi funerali.

“Valentino Zeichen era una persona cara e nobile, aquila libera che ha protetto e consigliato i miei figli e tutti noi”.

Edoardo AlbinatiHanno votato in 395 sui 460 con diritto di voto. Ha presieduto il seggio il vincitore della scorsa edizione del Premio Strega, Nicola Lagioia.  La giuria era composta da 400 Amici della Domenica, 40 lettori forti e 20 Istituti italiani di cultura.

Con queste parole Albinati commenta la vittoria del Premio Strega 2016:

“Se fossi giovane, il premio mi avrebbe cambiato la vita ma ora vengono ricompensate le persone che volevano da me qualcosa di più. Per loro è una soddisfazione. Ho scritto questo libro per i lettori che vogliono leggere di più, sapere di più, non solo storie ma pensare alla loro vita attraverso i personaggi.”

Edoardo Albinati stasera alle alle 21.30 sarà intervistato da Roberto Vecchioni per la serata finale di Cervo ti Strega.

 

 

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares