Sei in: Accueil » Libri » Quel che ora sappiamo di Catherine Dunne

Quel che ora sappiamo di Catherine Dunne

Quel che ora sappiamo di Catherine Dunne: la storia di Daniel, un adolescente pieno di talento, perseguitato da bulli e spinto ad abbandonare “la brillante speranza per il futuro”.

quel-che-ora-sappiamo-catherine-dunne-copertina-libro

Quel che ora sappiamo di Chaterine Dunne è un romanzo toccante, che trascina e stringe il cuore  e spinge a una sola domanda: “Perché?”, che è la semplice parola che diventerà motore di ricerca della verità.

Pubblicato nel 2012 dalla casa editrice Guanda, Quel che ora sappiamo è un romanzo che affronta un evento drammatico che colpisce un padre, Patrick, e una madre, Ella, in una domenica di settembre e che segna per sempre le proprie vite.

“In quel momento mi rendo conto che la parte migliore della mia vita è finita. Un istante, e il presente diventa passato. Non serve altro:un istante, e nasce il futuro. Ci buttiamo a capofitto in una vita che non è la nostra, che non ci appartiene. E non riusciamo a trovare un punto di appoggio, per quanto ci sforziamo. Quel pomeriggio, l’unica domanda-informe, inesistente- è “Perchè?”

La storia che racconta Catherine Dunne racchiude un pezzo di vita della società contemporanea: una famiglia allargata, un figlio pieno di passioni, divergenze forti tra padre e figlia,bullismo, tutti temi attuali e forti, trattati dall’autrice in modo delicato e che non lasciano indifferenti.Le pagine sono scorrevoli, le emozioni si alternano, come i personaggi, che vivono sentimenti contrastanti, ora vivaci ora pieni di amore, situazioni che lasciano sempre un segno nelle vite di ognuno, vite in cui chiunque può riconoscersi. E poi c’è la sofferenza, quella che inizialmente ti logora e che poi, seppur lentamente, ti spinge a dare un senso all’esistenza.

Scoprire la verità diventa un qualcosa di naturale, qualcosa che aiuta a capire, capire che non bisogna mai chiudere gli occhi e fare finta di non vedere, che non bisogna tacere, ma dire, che bisogna chiedere aiuto, che bisogna essere attenti ai nostri figli. Infatti, Patrick ed Ella si rimproverano aspramente di non aver avvertito il malessere di Daniel e l’improvviso dolore, irreale, che sono costretti a provare, apre una triste finestra sul mondo degli adolescenti, mostrando una visione fatta di cattiverie gratuite, soprattutto psicologiche. E Patrick, nel giorno del suo settantaquattresimo compleanno, pronto a festeggiare con tutta la sua famiglia, moglie, figlie e nipoti, si racconta, riflette sul passato per capire cosa abbia sbagliato.

“Prendere atto del trascorrere del tempo è una cosa; venire a patti con il passato è un altro. E festeggiare…questo nuovo futuro che improvvisamente ci ritroviamo ad affrontare è qualcosa di ancora diverso.”

Ci sono molti ragazzi fragili che, seppur abbiano una vita apparentemente serena, come quella di Daniel, amore per la fotografia, per la musica, per il disegno, per la barca a vela, dentro sé possono nascondere ferite tremende. Ragazzi silenziosi, che vogliono cavarsela da soli, che estraniano dalla loro vita i genitori, forse in un certo modo per non far vivere anche a loro la sofferenza che li opprime.

Il bullismo agisce in silenzio! É difficile sconfiggerlo ed è per questo che bisogna gridarlo, bisogna informarne la società. Le cronache ogni giorno ci raccontano episodi squallidi e spaventosi di ragazzi, che sono i nostri ragazzi. E non si può, anzi non si deve essere impermeabili a tutto questo. Ricordiamoci sempre che i ragazzi di oggi saranno uomini del domani.
Quel che ora sappiamo è un libro da leggere proprio per questo. Narra un percorso di vita, morte, dolore e in cui c’è spazio anche per il perdono. Quel che ora sappiamo ci coinvolge per i problemi sociali affrontati, come anche le dinamiche che ritornano, infatti Patrick da ragazzo è stato oggetto di bullismo, ma le umiliazioni ricevute lo hanno fatto reagire diversamente da suo figlio Daniel. Ecco allora che, sia vittime che bulli devono essere aiutati, affinché si capisca che la sensibilità è un dono, non una debolezza.
VOTO: 7

SCHEDA LIBRO:

TITOLO: Quel che ora sappiamo
AUTORE: Catherine Dunne
EDITORE: Guanda
PAGINE: 394
EURO:18,00
ISBN:978-88-235-0486-8

NOTE SULL’AUTRICE:

Catherine-DunneCatherine Dunne è nata nel 1954 a Dublino, dove vive. Ha studiato letteratura inglese e spagnola al Trinity College. Ha lavorato come insegnante. Le sue pubblicazioni più note sono: “L’amore o quasi”, “La moglie che dorme”, “Il viaggio verso casa” e “Una vita diversa”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA




VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)

Quel che ora sappiamo di Catherine Dunne, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Autore

Ex impiegata, è attualmente mamma a tempo pieno e, appena può, si dedica alla sua grande passione: la lettura. Adora i classici che hanno sempre qualcosa da insegnare, uno dei suoi preferiti è MollFlanders di Daniel Defoe. Fra i contemporanei predilige gli autori dal genere intimista e approfondisce tematiche sociali leggendo saggi di psicologia.

Numero di articoli : 11

Lascia un commento

Copyright © 2016 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su