Sei in: Accueil » Libri » La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano: di come trasformare la propria vita per diventare persone più equilibrate e felici.

la-tua-seconda-vita-comincia-quando-capisci-di-averne-una-sola-copertina

La felicità è duratura o è solo un momento e poi va?

Che cos’è la felicità? O meglio, come si fa ad essere felici? Ognuno di noi ha una propria idea, naturalmente le opinioni sono diverse come lo sono quelle dei filosofi, antichi e moderni, ma c’è una risposta esauriente? Tutti la cerchiamo e, siamo proprio sicuri che la felicità sia qualcosa di inafferrabile, o siamo noi che non ci lasciamo afferrare?

Rapphaelle Giordano con il suo primo romanzo La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola, edito dalla Garzanti, regala la sua ricetta di felicità. Con uno stile semplice, pacato, trasmette al lettore tranquillità che non diventa noia, bensì curiosità che spinge a non fermarsi mai. La trama è leggera ed impreziosita dall’incanto dei particolari parigini.

Un accenno alla trama

Fin dai tempi che furono, l’uomo è incontentabile, lo è per natura o lo diventa. Così è Camille, la protagonista della storia. È una donna come tante, ha un lavoro, un marito, un figlio, ma cova dentro sé l’insoddisfazione, quella sottile inquietudine che mina ogni tipo di rapporto e che di conseguenza fa sentire inadeguati in ogni situazione. L’incontro con Claude segnerà per sempre la sua vita, guidandola lungo un percorso di crescita interiore.
“Non è che io sia proprio infelice, però non sono nemmeno felice…”
Claude ascolta pazientemente lo sfogo di Camille e le si presenta come abitudinologo, spiegandole che l’abitudine acuta è una malattia dell’anima. Non si è in grado di essere felici nonostante il benessere perché non si è capaci di guardare alla vita con incanto, è come se il cielo fosse sempre grigio e nel momento in cui compare il sole noi siamo sintonizzati ancora sul quel colore cupo. Il romanzo è incentrato sulle tappe che Camille dovrà affrontare per raggiungere la sua di … felicità.

Pensiero positivo, sorriso sulle labbra, creatività, coccolarsi, liberarsi di tutte quelle zavorre che non ci permettono di evolvere, fedeltà a sé stessi, abolire la fretta, condividere, essere generosi, questi sono alcuni degli ingredienti che permetteranno a Camille di cambiare prospettiva.

Alcuni riflessioni sul romanzo di Raphaelle Giordano

Credere nella vita significa credere in sé stessi e di conseguenza che siamo noi gli artefici del nostro destino.
Conseguenza, ecco il punto focale, è tutta una questione di conseguenza. Volere è potere. La vita è unica, siamo noi a scegliere. Ci vuole coraggio per cambiare iniziando a non soffocare quei valori che da bambini ci animavano e davano entusiasmo. Abbiamo il potere di cambiare i nostri pensieri, che il più delle volte alterano la realtà. Trasformazione interiore prima ed esteriore poi e occorrono costanza, pazienza, impegno, perché tutto avviene nel tempo, occorre imparare ad essere ottimisti così la vita ci sorriderà ed inoltre apprendere a regalare la nostra energia a chi è in difficoltà.

Ricerchiamo affannosamente la felicità, eppure è lì a portata di mano, nelle piccole cose dove possiamo trovare tanto, basta non essere ciechi ed imparare a dare valore. E le piccole cose possono diventare grandi.

Non posso non citare il testo di una canzone piena di grinta, di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti : “..uscire dal metro quadro dove ogni cosa sembra dovuta, guardare dentro le cose, è una realtà sconosciuta che chiede soltanto un modo per venire fuori e vedere le stelle e vivere le esperienze sulla propria pelle…io penso positivo perché son vivo, perché son vivo…”

Forse non focalizzare il “qui e ora” ci manda letteralmente in tilt, ma bisogna ricordare : “L’oggi è un regalo. É per quello che lo chiamiamo presente”.

VOTO: 7

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Raphaelle Giordano
TITOLO: La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
EDITORE: Garzanti
PAGINE: 215
EURO: 16,90
ISNB: 9788811671060

NOTE SULL’AUTRICE:

Raphaelle Giordano ha scritto il suo primo romanzo,  su un tema che le sta molto a cuore. Il titolo, La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola, non lascia spazio a dubbi. Il romanzo è edito dalla Garzanti.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA


VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Autore

Ex impiegata, è attualmente mamma a tempo pieno e, appena può, si dedica alla sua grande passione: la lettura. Adora i classici che hanno sempre qualcosa da insegnare, uno dei suoi preferiti è MollFlanders di Daniel Defoe. Fra i contemporanei predilige gli autori dal genere intimista e approfondisce tematiche sociali leggendo saggi di psicologia.

Numero di articoli : 15

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su