Sei in: Accueil » Eventi » Premio Strega 2017: vince Paolo Cognetti con Le otto montagne

Premio Strega 2017: vince Paolo Cognetti con Le otto montagne

Grande vittoria per l’autore milanese Paolo Cognetti ieri sera a Roma presso Villa Giulia, dove è tornata a svolgersi la cerimonia dello Strega, edizione 2017

Dopo aver conquistato i ragazzi che gli hanno assegnato il Premio Strega Giovani lo scorso 13 Giugno, è sempre Paolo Cognetti ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento letterario italiano giunto alla sua 71° edizione.
Scrittore milanese, classe 1978, ha stravinto con 208 voti sui restanti quattro finalisti.

Gli altri finalisti del Premio Strega 2017 e la nuova giuria

La più amata di Teresa Ciabatti (Mondadori) – 119 voti
La compagnia delle anime finte di Wanda Marasco (Neri Pozza) – 87 voti
È giusto obbedire alla notte di Matteo Nucci (Ponte alle Grazie) – 79 voti
Un’educazione milanese di Alberto Rollo (Manni) – 52 voti

Roma, Casa Bellonci 14 06 2017
Cinquina LXXI Premio Strega
Nella foto da sinistra: Paolo Cognetti, Wanda Marasco, Alberto Rollo, Teresa Ciabatti e Matteo Nucci
©Musacchio / Ianniello / Pasqualini

La novità di questa ultima edizione del Premio Strega 2017consiste nell’aver inserito altri 200 membri alla giuria, per un totale di 660 votanti. I nuovi giurati, intellettuali e studiosi italiani e stranieri, sono stati selezionati da 20 istituti italiani di cultura all’estero e 20 voti collettivi espressi da scuole, università e biblioteche.

La serata del Premio Strega 2017 e le parole del vincitore Paolo Cognetti

Presentata su Rai3, la serata è stata condotta dalla giornalista Eva Giovannini e ha consegnato il premio il presidente del seggio, Edoardo Albinati, vincitore della scorsa edizione del Premio Strega.
Il nuovo trionfatore, emozionatissimo, ha dedicato la vittoria ai suoi amici montanari, intonando un Viva la montagna e dichiarando:

La mia è una storia di padri e figli, di abbandono della civiltà, di libertà della vita selvatica. Ho sempre avuto il ricordo di una grande felicità vissuta da bambino tra i boschi. Qualunque cosa sia il destino abita nelle montagne che abbiamo sopra la testa.

Non sono mancati i ringraziamenti alla precedente casa editrice Minimum Fax con cui ha pubblicato Manuale per ragazze di successo (2004) Una cosa piccola che sta per esplodere (2007) e Sofia si veste sempre di nero (2012), e a quella che ha definito “la bellissima Einaudi”, la stessa con cui avevano vinto per due anni consecutivi, prima nel 2014 Francesco Piccolo, autore di Il desiderio di essere come tutti e, successivamente, Nicola Lagioia, autore di La ferocia.

Le otto montagne. Un grande successo annunciato

Pubblicato a novembre 2016, Le otto montagne si è da subito aggiudicato il consenso del pubblico scalando le classifiche di vendita e venendo tradotto in ben oltre 30 Paesi e, presto, diventerà anche un film.

Noi di Leggeremania, grazie a Domizia Moramarco e Tiziana Ciullo abbiamo partecipato a un incontro speciale di Cognetti con i suoi fan.  Qui puoi leggere la presentazione dello scrittore de Le otto montagne.

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA


VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Premio Strega 2017: vince Paolo Cognetti con Le otto montagne, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Autore

Laureata in Filosofia, collabora per una rivista automotive come redattrice freelance. Adora leggere sin dalla tenera età e da sempre crede nel potere terapeutico dei libri. Appassionata di critica letteraria, è anche autrice di recensioni di libri e articoli di approfondimento letterario per alcuni siti e blog.

Numero di articoli : 54

Lascia un commento

Copyright © 2017 Leggeremania - Tutti i diritti riservati. P.I. 01889710891

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Torna su