La stagione estiva, oltre al sole e alle belle giornate al mare, aumenta il desiderio di rilassarsi in compagnia dei libri. Sia per gli amanti delle pagine scritte, sia per i poco esperti del settore capita di non sapere quali libri leggere in vacanza o durante l’estate.
Un bel noir, un libro giallo o una storia strappalacrime? Meglio il romanticismo o un classico della letteratura?

Libri da leggere in vacanza

Tra i tanti romanzi in commercio, per qualsiasi lettore diventa difficile scegliere quali libri mettere in valigia. Decidere quali libri portare in vacanza non è semplice, soprattutto se il romanzo che vorrai in valigia ha il compito di accompagnare il tuo relax senza appesantire le  giornate.

Leggere in estate è anche staccare la spina

Perché si sa, durante le ferie si ama trascorrere qualche ora in compagnia di un libro, per non pensare, per staccare la mente, per conoscere un altro mondo.

Un appassionato di lettura non avrà nessuna difficoltà sulla scelta delle sue letture estive. Al contrario chi non è propriamente un amante del settore, e durante le vacanze ha soltanto voglia di rilassarsi tra qualche pagina non troppo impegnativa per scacciare i pensieri quotidiani, decidere può diventare un problema.

E allora come scegliere? Quali libri da leggere in estate?

La scelta dipende da tanti fattori, primo fra tutti l’essere appassionati di un genere letterario specifico. Se si ama un genere in particolare, la tentazione di portare in vacanza l’ultimo romanzo del tuo scrittore preferito sarà alta.

Se, invece, non hai preferenze letterarie devi informarti su quali sono i libri del momento. Fai attenzione alle recensioni e alle critiche d’autore sui  quotidiani; quando giri tra supermercati e centri commerciali dai uno sguardo al mercato letterario. Internet è un ottimo canale informativo e potrà aiutarti a capire qual è il romanzo più adatto alla tua estate.

Un consiglio che vale per tutti i lettori: evita di portare in vacanza quei romanzi troppo “seriosi”. Alcuni libri, infatti, necessitano della massima attenzione e quando si è sotto l’ombrellone o comunque in vacanza non si ha voglia di letture su cui fare riflessioni. Oltre i romanzi impegnativi, si dovrebbero evitare quelli strappalacrime: potresti diventare malinconica o “entrare” troppo nella storia.

Consigli pratici sui libri da leggere in vacanza

Scegli i libri maneggevoli, non troppo pesanti da portare in borsa ovunque sei. 
Opta per i libri che ti strappano un sorriso mentre prendi il sole o ti rilassi.
Sì anche alla saggistica femminile non scontata ma comunque un po’ frivola e leggera come per esempio una biografia di un personaggio famoso.

Dare dei consigli di lettura non è mai semplice quando non si conosce chi ha bisogno di nuove idee, ma alcuni consigli valgono un po’ per tutti. In tutti casi, però, con delle scelte semplici e non troppo articolate non si sbaglia mai. Ricorda sempre che prima di decidere i libri da leggere in vacanza servono anche per spegnere la mente e non pensare alla routine quotidiana.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares