Vento di guerra di Laurel Ames è amori,intrighi e spionaggio nell’Inghilterra del 1815.

Vento-di-guerra-Laurel-Ames-copertina-libroVento di guerra (titolo originale Infamous) è un romanzo storico di Laurel Ames, pseudonimo di Barbara J. Miller, pubblicato nel 1998 in Inghilterra e nel ’99 in Italia da Harlequin Mondadori. Il libro, nonostante sia ambientato in un periodo storico particolare come quello della fuga di Napoleone dall’Elba, è di facile e rapida lettura, adattissimo per chi vuole distrarsi con qualcosa di leggero.

La protagonista è Rose Wall, una ragazza inglese di buona famiglia che segue il fratello Stanley e la giovane moglie Alice in luna di miele a Londra, col progetto di partire da lì per la Francia. I tre, nella capitale inglese, conoscono un cugino, Bennet Varner, figlio della sorella della madre di Rose e Stanley, che sembra fare di tutto perchè essi non continuino il loro viaggio. Prima li sistema in una casa di sua proprietà e fa sostituire l’albero maestro della nave sostenendo che sia rotto, poi li introduce in società e sfrutta l’amore di Rose per i cavalli per distrarla; insomma, prova in tutti i modi a non farli andare via. Ma perchè? In realtà Bennet, anche se ufficialmente si occupa di commerci marittimi, è un agente del controspionaggio inglese che, sapendo della fuga di Napoleone e prevedendo imminenti tafferugli in Francia, non vuole che la ragazza a cui si sta affezionando e la sua famiglia corrano dei rischi. Ma Rose è una ragazza sveglia e capisce subito che qualcosa non va.

Lei non vuole sposarsi e capisce che con Bennet sta nascendo qualcosa, quindi decide più volte, non riuscendo a partire per la Francia, di tornare a casa sua a Wall, però non ha successo. Nel frattempo cerca di barcamenarsi tra balli, feste, tè pomeridiani, commedie a teatro e pomeriggi musicali tra le grinfie di quattro donne a cui inconsapevolmente sta rovinando i piani: Lady Catherine Gravely e la figlia Cassie, che vogliono da sempre che Bennet sposi la ragazza, e Harriet ed Edith Varner (sorella e madre di Bennet) che non gradiscono la presenza di Rose anche perchè c’è di mezzo il suo ex fidanzato, Lord Foy, un uomo che in passato le ha fatto del male e adesso sembra deciso a sposare Harriet. Lord Foy, però, quando rivede Rose, ricomincia ad insidiarla, data anche la perenne sfida con Bennet, a cui ha sempre rubato qualsiasi donna. Bennet comunque farà di tutto per salvarla, nonostante le cattive voci, le menzogne e le cattiverie da parte di coloro che la considerano una presenza scomoda.

Vento di guerra non è un romanzo particolarmente misterioso, infatti già all’inizio si capisce come andrà a finire. Gli elementi positivi però sono diversi, innanzitutto la protagonista. Rose Wall è una ragazza molto intelligente che non si lascia mettere i piedi in testa da nessuno, e non c’è dubbio che l’autrice sia stata molto brava ad inventare una simile figura; anche quando le cose si fanno difficili, non perde mai la calma e ragiona con lucidità. Un’altra cosa carina di questo romanzo è la resa della società inglese del primo ottocento con le macchinazioni delle nobildonne che vogliono sistemare le figlie in matrimoni più o meno convenienti e le maldicenze messe in giro da queste per togliere di mezzo chi sembra voglia ostacolarle. Ma oltre a questi elementi che troviamo in molti romanzi rosa, va notata la presenza della cornice storica e dello spionaggio. Bennet Varner infatti sta sempre attento a non farsi scoprire da nessuno, nascondendosi dietro l’onesta professione di commerciante marittimo ma difendendo allo stesso tempo il suo paese dai pericoli provenienti da Napoleone e da chi gli è rimasto fedele.

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Laurel Ames
TITOLO: Vento di guerra
EDITORE: Harlequin Mondadori – I grandi romanzi storici
PAGINE: 312
ISBN: 9788858909324

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares