Il giardino delle spezie segrete, romanzo d’esordio di Charlotte Betts, pubblicato da Newton Compton è una storia d’amore nella Londra del ‘600.

Il-giardino-delle-spezie-segrete-charlotte-betts-copertinaSiamo nel 1665, una tremenda epidemia di peste ha letteralmente piegato la città di Londra ed i suoi abitanti. Come se ciò non bastasse l’anno seguente un terribile incendio contribuisce a seminare ulteriormente morte e distruzione. Nonostante tutto, Susannah, protagonista della vicenda di Il giardino delle spezie segrete, continua a vivere tranquillamente presso la casa paterna circondata da erbe medicinali e spezie con le quali preparare rimedi di ogni genere. Infatti, poiché il padre Cornelius è uno degli speziali più bravi e famosi della città, la giovane ha appreso, mostrando crescente interesse, tutti i segreti della professione. Ma non solo!

Cornelius le ha anche trasmesso l’amore per la conoscenza e per i libri. Portando avanti l’attività di famiglia i due vivono in totale armonia legati dal ricordo di un passato doloroso: la morte improvvisa della madre di Susannah durante il parto. Finchè un giorno Cornelius decide di prendere in moglie la giovane Arabella, donna capricciosa e prepotente, che, trasferitasi con i suoi tre marmocchi nella casa di Susannah, porterà scompiglio spezzando la quiete familiare e rendendo la convivenza del tutto impossibile. La ragazza si trova pertanto costretta a dover cercare una nuova sistemazione e l’occasione giusta sembra quella di sistemarsi con Henry, l’affascinante mercante proveniente dalle Barbados che chiede la sua mano. Il matrimonio è però stato una scelta infelice, in quanto Henry si rivela un uomo dal carattere sfuggente, tenebroso e avvolto da un oscuro mistero. Ammalatosi di peste muore portando con sé molti segreti, che tuttavia affioreranno nel corso della vicenda. Rimasta sola e in attesa del figlio di Henry, Susannah viene accolta dalla zia del marito, Agnes, e dal cugino, il dottor Ambrose, che la sosterranno nei momenti di difficoltà.

Malgrado Il giardino delle spezie segrete abbia vinto numerosi premi, non trovo che sia un romanzo pienamente riuscito per una serie di motivi. Innanzitutto è grave la totale mancanza di colpi di scena, la trama è infatti scontata e prevedibile fin dall’inizio. Per non parlare del fatto che il quadro storico è delineato fin troppo superficialmente. Avrei preferito ci fossero descrizioni più accurate e dettagliate. Inoltre ad un inizio lento e quasi noioso, si contrappone una seconda parte più coinvolgente in cui assistiamo al precipitarsi degli eventi, cosa che, a mio avviso, crea uno squilibrio evidente tra le due parti di cui è composto il romanzo. Tuttavia dal punto stilistico risulta scorrevole, discorsivo e i dialoghi sono ben articolati.

In riferimento al titolo bisogna fare una precisazione: il titolo originale è The Apothecary’s Daughter (La figlia del farmacista), mentre la “traduzione” italiana è del tutto inappropriata, intanto perché il giardino delle spezie ha un ruolo del tutto marginale ai fini della storia, e poi perché non vi è nulla di segreto nell’arte di curare con le piante.

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Charlotte Betts
TITOLO: Il giardino delle spezie segrete
EDITORE: Newton Compton
PAGINE: 448
ISBN: 978-88-541-4767-6

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares