Dopo il Cappello del Maresciallo Marco Ghizzoni torna a Boscobasso con una nuova divertente avventura del maresciallo Nitto Bellomo, I peccati della bocciofila.

I peccati della bocciofila-GhizzoniMarco Ghizzoni accontenta tutti i lettori che già sentivano la nostalgia del maresciallo Nitto Bellomo con un secondo episodio della saga di Boscobasso, intitolato I peccati della bocciofila.

Si ritorna così nell’atmosfera frivola e spensierata della provincia italiana dove il giallo si mescola alla commedia.

In questo nuova avventura Bellomo è alle prese con un paese in fermento per la partecipazione al torneo provinciale di bocce. Il sindaco Ferraroni, infatti, ha inaugurato un bocciodromo nuovo di zecca che consentirà finalmente ai suoi cittadini di misurare le proprie abilità sportive al di fuori dei confini di Boscobasso.

L’attesa per l’inaugurazione è tanta e il sindaco, orgoglioso e impettito, si fa aspettare per il taglio del nastro come da prassi per queste cerimonie. Al fianco del primo cittadino non può mancare la figura di don Fausto, parroco e fido consigliere del sindaco.

A turbare gli animi degli attempati giocatori di bocce c’è un altro evento, o meglio un’altra persona, una brasiliana tutta curve incaricata di gestire il bar del bocciodromo. L’arrivo della bella sudamericana sembra aver contagiato come un virus il piccolo paesino cremasco innescando una serie di eventi catastrofici: risse, scomparse e persino avvelenamenti.

La narrazione in terza persona di Ghizzoni descrive con un ritmo incalzante e uno stile essenziale i tratti tipici della provincia padana ricca di personaggi coloriti ed eccentrici. Il parroco don Fausto sempre presente agli eventi che danno lustro al paese, il sindaco che si inorgoglisce davanti alla folla festante e orgogliosa della proprio squadra, la mitica Alma Mater, gli anziani giocatori che sbavano al solo pensiero del décolleté dell’avvenente barista.

In un caldo appiccicoso di una bollente estate italiana, gli avvenimenti si susseguono serrati e descritti con enfasi dall’autore, senza rinunciare a un pizzico d’ironia. L’epilogo de I peccati della bocciofila vede l’intervento pacificatore di don Fausto che cerca di redimere i suoi concittadini, pronti a vendere l’anima pur di vincere un campionato di bocce.

Un libro che coniuga la trama del giallo con l’umorismo della commedia italiana, semplice da leggere e sopratutto gradevole per chi vuole passare qualche ora di lettura tra le indagini poliziesche e surreali del maresciallo Bellomo.

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Marco Ghizzoni
TITOLO: I peccati della bocciofila di Marco Ghizzoni
EDITORE: Guanda Editore – Collana Narratori della Fenice
PAGINE: 318
ISBN: 978-8823508217

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares