Altrove di Francesca Masante: un romanzo intenso, che sconvolge e commuove, come accade quando si impara ad affrontare il dolore.

Esiste un luogo, dove solo la pace e la serenità ci appartengono veramente?

Per scoprire l’essenza della vita bisogna guardare sempre oltre, oltre le cose, oltre le persone. Altrove di Francesca Masante è un romanzo breve, ma intenso. Graffia l’anima e fa piangere. La protagonista femminile, Anna, si chiede: «Esiste un altrove? Breton scriveva: “Vivere o cessare di vivere sono soluzioni immaginarie. L’esistenza è altrove”».

Luigi, ricercatore universitario, vive nella fredda e cupa Torino, ha trent’anni e sta per sposare la sua storica fidanzata Beatrice, ragazza sorridente e solida, sia dal punto di vista economico che psicologico, una brava ragazza di sani principi. Ma questa solidità svanisce nel momento in cui compare Anna nella vita di Luigi.

“La vidi con la chiarezza e la forza di penetrazione con cui poche cose mi si erano imposte alla mente, nel corso della vita… quando vidi come si accendevano i suoi occhi, nel parlare, obliqui, chiarissimi,di un colore che non ho mai saputo definire: allora lei fu Anna e fu tutto per me.”

Anna nasconde qualcosa, qualcosa di doloroso, che lacera l’anima e la fa a pezzi, pezzi che cerca di ricomporre con l’aiuto di Luigi. Ma c’è un destino cui andare incontro, un destino che è lì, che ci aspetta, e il finale lo ha già scritto.
È Luigi che parla e racconta di sé e di Anna. Un amore, sin da subito, travolgente, pieno di passione, ma pieno di tante cose non dette e che piano piano vengono svelate e scoperte.

“Attorno ad Anna c’era una vasta zona d’ombra.”

Più Anna appare fragile nella sua realtà cruda, più Luigi comincia ad apprezzare il singolo momento, il vivere qui e ora.
Nel momento in cui Anna scopre di essere incinta, avvengono però episodi che Luigi non può far finta di non vedere.

In questo romanzo vengono affrontati temi forti, come l’infanticidio, la depressione post partum, il non riuscire a rimuovere il dolore, ma anche la voglia di rinascita, di perdono, quello che Anna trova in Luigi. E Luigi è un uomo che tra mille dubbi non si arrende, grazie alla passione ma anche al sacrificio e all’amore. Nasce nei due protagonisti la consapevolezza di un futuro insieme, ma che sarà spazzato via dalla morte.

“Mi disse che l’avrebbe seppellita… accanto a loro. Pensavo che era quanto Anna avrebbe voluto. Al principio e alla fine di quella sua nuova, strana vita – la vita senza i suoi figli, la vita con me, in quell’altrove così triste e illusorio che si era caparbiamente sforzata di evocare.”

Lo stile usato da Francesca Masante è semplice e molto delicato, caratterizzato da descrizioni ben accurate dei luoghi e dei personaggi che risultano molto diversi fra loro, dalla personalità difficile, dalla cui analisi emerge molta spiritualità.

Con il dolore bisogna confrontarsi, lottare e soprattutto sapersi dare una possibilità, perdonare e perdonarsi.

SCHEDA LIBRO:

AUTORE: Francesca Masante
TITOLO: Altrove
EDITORE: Paola Caramella Editrice, 2010
PAGINE: 125
ISBN: 978-88-90175-19-0

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares