Caro Mondo di Bana Alabed

Ho sempre conosciuto Aleppo per quello che dicevano i media, ma solo dopo aver letto Caro mondo di Bana Alabed mi sembra di conoscerlo davvero.
Mi sembra di esserci passata in quelle strade distrutte, spezzate per sempre. Spezzate come se fossero corpi, straziate come se le strade avessero un’anima. Mi sembra di conoscere meglio Aleppo o forse no, non ho nessun diritto di immaginare il dolore così come lo ha vissuto in prima persona.

Eppure, nel suo libro Caro mondo, Bana Alabed è stata molto brava. Ha solo sette anni, ma la sua famiglia dall’animo buono e con una buona cultura le ha fatto un grande regalo, anzi due. Il primo è darle un’educazione e un equilibrio che non tutti i bambini hanno, a prescindere dal proprio paese di nascita. Il secondo è averle insegnato l’inglese. Grazie all’aiuto della mamma, casalinga che ritorna sui libri per diventare avvocato come il marito, Bana salverà lei e la sua famiglia.

Un account su Twitter le darà la possibilità di chiedere aiuto. Bana, infatti, giorno dopo giorno racconta sul social network le sofferenze che porta la guerra ad Aleppo. È solo una bambina e non capisce il perché di tanto odio. Lei vorrebbe solo normalità, vorrebbe la pace.
Scrive, digita, urla PACE. Pace per un paese che piange da troppo tempo.
Bana Alabed scrive e racconta che questa guerra in Siria le ha portato via la sua migliore amica Jasmine ma anche la possibilità di andare a scuola, che le piaceva tanto.
La guerra le fa patire il freddo, la fame, le fa conoscere i diversi rumori che provoca una bomba.
Scrive Bana, e racconta di desolazione e guerra con le parole di una bambina. In Caro mondo c’è la sua innocenza, ci sono i suoi sorrisi, c’è la gioia per la nascita del fratellino. C’è tristezza ma anche speranza per la propria terra. In questo libro c’è davvero tanto, non solo quello che ha dovuto subire la sua famiglia, ora rifugiata in Turchia. C’è la guerra che conosce da quando aveva tre anni, c’è paura e violenza ma anche amore per la vita.

Con la sua storia condivisa su Twitter, Bana Alabed ha conquistato l’attenzione di tutto il mondo. Si è rivolta direttamente a importanti politici ed esponenti mondiali. Oggi, a soli otto anni, è al numero 12 tra le 25 persone più influenti della Rete.

Consiglio di leggere Caro mondo perché non è solo un libro sulla guerra in Siria. Le parole di Bana Alabed sono quelle di una bambina a cui è stata rubata l’infanzia ma non il sorriso. Quel sorriso lo troverete proprio tra queste pagine. Leggetelo e ve lo dico da mamma ma anche da donna che si sente molto fortunata perché non vive in guerra e capisce quanto questo sia una gioia a cui pensare, per cui ringraziare.

Segui il profilo Twitter di Bana

 

SCHEDA LIBRO:

AUTRICE: Bana Alabed
TITOLO: Caro Mondo
EDITORE: tre60
PAGINE: 217
ISBN: 9788867024575

©RIPRODUZIONE RISERVATA




Shares

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi * sono obbligatori

Shares