IMU, chi l’ha detto che devi sempre pagare? Se fai parte di questa categoria non devi farlo assolutamente

Se fai parte di questa categoria dell’IMU non devi pagare nulla: è tutto vero. Scopri se sei esente dalla tassa in pochi minuti.

In Italia ci sono diverse tasse da pagare. Possono essere più o meno costose e molto difficili da saldare in tempo. Per questa ragione tante persone si trovano costrette a prendere delle precauzioni. Chiedere delle proroghe o pagarle in ritardo, purtroppo, sono situazioni che si verificano da sempre. E dato che non è possibile farne a meno, bisogna tenersi pronti a queste tasse e pagarle quanto prima.

Chi ha diritto all'esenzione dell'Imu
Se fai parte di questa categoria non paghi l’IMU (Leggeremania.it)

Fra i tributi più diffusi troviamo l’Imposta Municipale Unica (IMU). Viene attribuita a tutti coloro che hanno più di una casa. La prima è esente da questo tipo di pagamento poiché considerata “principale”. Nel caso delle altre, invece, è necessario ricorrere ad un pagamento. Questa tassa può essere complicata da pagare dato che i costi non sono bassi. Ma non tutti sanno che è possibile essere completamente esenti dal pagamento ad alcune condizioni.

IMU, se fai parte di questa categoria sei esente: controlla molto bene

infatti sono pochi i tributi che concedono questa opportunità. Eppure esiste e bisogna coglierla per non consumare denaro inutilmente. L’IMU concede delle esenzioni in base ad alcuni requisiti, che ovviamente devono essere soddisfatti. Ma quali sono in questo caso? Andiamo avanti con la lettura per capire di più al riguardo. Se farai parte di questa categoria di soggetti non sarai costretto a pagare l’IMU.

Chi ha diritto all'esenzione dell'Imu
Esenzione IMU: ecco chi ne ha diritto (Leggeremania.it)

Alcune persone non devono pagare l’acconto e il saldo IMU. Parliamo degli inquilini che abitano le case per esempio. L’IMU deve essere versata soltanto dai proprietari e dai titolari dei diritti reali. Inoltre anche il nudo proprietario, in caso di usufrutto, non ha diritto al pagamento dell’IMU. Quindi l’esenzione scatta in automatico per fortuna. Perfino le società di leasing concedente e il comodatario non devono pagare questa tassa.

Arriviamo verso la fine parlando degli affittuari, che sono esenti dal tributo per sempre. Vale soltanto se la società comprende un immobile in questo caso. Ed infine i coniugi non assegnatari (in caso di separazione o divorzio) possono evitare di pagare l’IMU. Se fate parte di almeno una di queste categorie, allora non dovete pagare questa tassa. In caso contrario non potrete farne a meno sfortunatamente. Non c’è altro da sapere in merito: tenete a mente le informazioni.

Impostazioni privacy